Confronta

Come vendere casa, i consigli che nessuno ti dirà

Come vendere casa, i consigli che nessuno ti dirà

Vendere casa: a volte si deve fare, non c’è scampo e forse prima o poi toccherà anche a te. Magari venderai la tua casa perché ti trasferisci, perché è troppo piccola per tutta la famiglia, oppure venderai la casa che tua zia ti ha lasciato in eredità. 

Il mercato immobiliare è una giungla, valutazioni dell’immobile, trattative di compravendita, documenti, visite dei potenziali compratori e notaio. Ma non ti preoccupare, se vuoi vendere un immobile a Trento e dintorni affidati a chi la giungla la conosce bene, noi di RES Immobiliare abbiamo pluriennale esperienza nel campo. 

Vendere casa velocemente 

Vendere casa velocemente è quello che tutti i venditori desiderano. Questo non solo per la necessità di avere subito i soldi, ma soprattutto perché lasciare troppo tempo una casa sul mercato rischia di far perdere il valore percepito, perché si dovrà abbassare il prezzo per riuscire a vendere. Il mercato immobiliare è attualmente in lieve crescita: si vende bene, ma è comunque difficile. Per questo, riuscire a vendere casa velocemente è fondamentale.

Cosa fare per vendere casa

3 step fondamentali:

  • definire il prezzo dell’immobile: valutare l’immobile in base a tutti gli aspetti 
  • presentare la casa valorizzando i punti a forti 
  • avere a portata di mano tutti i documenti necessari 

Valutazione dell’immobile 

Una corretta valutazione dell’immobile è fondamentale per vendere casa velocemente. Se hai acquistato una casa prima del 2008 probabilmente non riuscirai a venderla al prezzo a cui l’hai acquistata. Purtroppo è così, il mercato immobiliare nonostante la lieve ripresa degli ultimi anni, è stato gravemente penalizzato dalla crisi e i prezzi si sono abbassati. Per questo motivo consigliamo di servirsi sempre di un professionista, la valutazione non si crea solo in base alla superficie dell’immobile ma intervengono altri fattori: 

  • caratteristiche interne 
  • manutenzione degli impianti 
  • servizi presenti nella zona (scuola, parchi, fermate dei mezzi pubblici, negozi..) 
  • se è un appartamento va tenuto conto del piano, ascensore, box auto, parcheggio esterno.. 
  • eventuali affittuari già presenti 

 

Queste caratteristiche sono chiamate coefficienti di merito e definiscono il valore di mercato di un immobile. Un professionista, come un agente immobiliare, potrà aiutarti a concordare un prezzo di vendita competitivo senza però andare a svalutare l’immobile.

Attenzione! Se il prezzo è troppo alto l’immobile potrebbe rimanere invenduto per mesi creando frustrazione nei venditori. Al contrario un prezzo eccessivamente basso andrà a svalutare e svendere l’immobile causando una perdita. 

Presentazione della casa 

Tutte le agenzie immobiliari oggi hanno un sito internet e una pagina Facebook. Questi sono diventati mezzi sempre più diffusi per mostrare a possibili acquirenti le case in vendita. 

Visto che la prima impressione conta eccome, fornire al tuo agente immobiliare delle buone foto è fondamentale per vendere casa velocemente. Se necessario l’agenzia se ne occuperà con strumenti professionali di foto e video della casa. Ma non solo: l’agente immobiliare potrà consigliarti alcuni semplici interventi di ristrutturazione per aumentarne il valore. Infine ci sono le visite dei possibili acquirenti e qui dovrai tirare fuori il meglio della casa. Valorizza tutti i punti di forza e cerca di minimizzare o nascondere i punti deboli. Luci, colori, profumi non lasciare nulla al caso.

Leggi anche: Alcuni consigli di home staging per aumentare il valore percepito del tuo immobile

I documenti 

Per vedere una casa sono necessari molti documenti e non sempre si reperiscono velocemente. Per questo è meglio non perdere tempo e iniziare a prepararli prima ancora di aver trovato un acquirente. 

Documenti personali del venditore: 

  • carta d’identità 
  • codice fiscale 
  • estratto atto di matrimonio (se coniugato) o certificato di stato libero 
  • Solo per cittadini extra UE: copia del permesso di soggiorno o visto

Documenti dell’immobile: 

  • copia atto d’acquisto o dichiarazione fiscale di successione 
  • planimetria depositata al Catasto
  • copia del preliminare di vendita 
  • copia del regolamento condominiale e dichiarazione di avvenuto pagamento delle spese condominiali 
  • copia dei provvedimenti edilizi 
  • copia certificato di agibilità 
  • attestato di prestazione energetica 

Periodo migliore per vendere casa 

Non c’è esattamente una data migliore di un’altra per vendere casa. Ci sono però dei periodi più favorevoli così possiamo basarci su alcuni dati reali a nostra disposizione. In questo caso andremo ad indagare i periodi in cui le compravendite aumentano. 

  • primavera: non è una data precisa, in realtà possiamo dire già a fine gennaio. Non ci sono festività a distrarre le persone, ma brevi ponti che permettono di avere un paio di giorni per fare ricerche e qualche visita. Inoltre in questo periodo inizia la bella stagione, c’è più luce, i giardini sono colorati e arrivano i primi fiori. 
  • autunno: verso settembre le persone tornano alla vita quotidiana, lavoro, figli, scuola e riprendono in mano le redini dopo la pausa estiva e le vacanze. Possiamo definirlo un nuovo inizio, si fanno progetti per gli anni seguenti, magari si cambia lavoro e si cerca casa nuova. 

Di conseguenza i periodi peggiori sono le vacanze estive, quando le persone sono in vacanza o al fresco fuori città e non sono interessate agli immobili, e il periodo che va da dicembre a metà gennaio, quando si pensa ai regali di Natale, alle cene ed alle vacanze in montagna. Se decidi di vendere casa tieni a mente queste date. Questo non significa che è impossibile trovare un compratore a dicembre, è solo meno probabile. 

Vendere casa con il mutuo 

Vendere casa con il mutuo è certamente possibile. Normalmente un mutuo per la casa si paga in anni, decenni e quindi è normale che possa capitare di dover rinunciare a quella casa e venderla. Ci sono vari modi per vendere casa con il mutuo e sono tutti praticabili. Abbiamo qui un articolo dedicato alla situazione. 

Vendere casa da privato 

Si può scegliere di intraprendere questa via. Vendere casa tra privati è possibile, dovrai scegliere un prezzo di vendita, allestire la casa, pubblicizzarla, seguire i possibili acquirenti durante le visite e reperire i documenti necessari. Insomma un lavoro non da poco, servono tempo e competenze. Il rischio di sbagliare un passaggio o di incappare in una truffa è alto se non si conosce il mercato. Noi consigliamo sempre di affidarti a dei professionisti del settore. 

Scegli un’agenzia seria, competente e radicata sul territorio. L’esperienza gioca un ruolo importante nella vendita degli immobili. Fidati degli agenti immobiliari e segui i loro consigli. Chi conosce il settore sa bene come muoversi e saprà presentarti i giusti acquirenti. 

Hai deciso di vendere casa in Trentino? 

Contatta RES Immobiliare e ti seguiremo dalla valutazione al rogito.

img

Annalisa

Correlati

  • Blog

Affitti: come comportarsi quando l’inquilino non se ne va

Qualche anno fa hai affittato un immobile ad una coppia e ora che il contratto di locazione è...

Continua a leggere
da Annalisa
  • Blog

Comprare casa in tempi di pandemia… conviene?

Comprare casa nel 2021 con il Coronavirus conviene davvero? La crisi portata dalla pandemia da...

Continua a leggere
da Annalisa

7 motivi per cui non riesci a vendere casa

Hai deciso di vendere casa ma ormai sono passati mesi dal tuo annuncio. Hai scelto il prezzo di...

Continua a leggere
da Annalisa