Quanto influisce uno spazio aperto sul valore della tua casa

  • 2 anni fa
  • 0

Quando si vende una casa è fondamentale fare la valutazione dell’immobile, per capire qual è il suo valore e così determinare un prezzo in linea con il mercato. Ci sono alcuni dettagli, chiamati coefficienti di merito, che concorrono ad alzare o ad abbassare il prezzo dell’immobile. 

Tra i coefficienti di merito troviamo gli spazi aperti, come giardini, verande e balconi. Partiamo però dal principio, come si calcola il valore di una casa? E poi cerchiamo di capire quanto influisce uno spazio aperto sul valore di un immobile. 

Come si calcola il valore di una casa 

Calcolare il prezzo della casa è di certo una delle prime azioni da compiere quando si vende casa. Avere un prezzo definito dell’immobile è fondamentale per poterlo vendere, ma calcolarlo è molto complicato e spesso si rischia di fare degli errori. 

Per calcolare il valore di mercato di un immobile è stata creata una formula matematica così da essere il più oggettivi possibile. 

Valore di mercato = superficie commerciale x quotazione al metro quadro x coefficienti di merito. 

Superficie commerciale: per calcolarla bisogna sommare:

  • le superfici coperte calpestabili, così come quelle non calpestabili: per queste ultime intendiamo i muri interni ed esterni della casa
  • tutte le superfici scoperte, quali: terrazze, giardini, balconi e pertinenze

Valore al metro quadro: questo numero è il risultato di un’ulteriore serie di indici. Gli indici presi in considerazione sono per esempio l’ubicazione dell’immobile, se si trova in città (in quale quartiere, centro o periferia) oppure in campagna. L’Agenzia delle Entrate tramite l’Osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI) monitora questi parametri, li aggiorna ogni sei mesi e li conserva. Dunque, per calcolare il prezzo al metro quadro di un immobile, bisogna fare riferimento a questi dati 

Nella formula vanno aggiunti i coefficienti di merito, cerchiamo di capire di cosa si tratta. 

Cosa sono i coefficienti di merito? 

Il coefficiente di merito è un importo espresso in percentuale che va ad aggiungere o sottrarre valore all’immobile. Esso varia secondo diversi fattori che rendono l’immobile stesso più o meno pregiato. Ad esempio, se l’appartamento in questione si trova al piano terra, dal suo valore bisognerà sottrarre il 10%. Se, invece, si tratta di un attico con ascensore, il suo valore si alzerà del 20%. I principali coefficienti di merito: 

  • in base al piano 
  • età e condizioni dell’immobile 
  • stato di conservazione 
  • esposizione e panorama 
  • luminosità 
  • riscaldamento 
  • eventuali locazioni 
  • spazi all’aperto come balcone, terrazzo o giardino privato

Leggi anche: Vendere casa velocemente: primo step la valutazione 

Come si calcola il valore delle pertinenze 

Con il termine pertinenze intendiamo giardini, balconi e terrazzi e tutto ciò che è fuori dal perimetro della superficie utile interna alla casa. La superficie calpestabile ha ovviamente un valore maggiore di quella delle altre parti. Non potendo, per praticità, dare un valore economico diverso per ogni parte dell’immobile si è stabilito di calcolare in maniera differente le sue superfici.

Si calcolano al:

  • 100% superficie calpestabile e muri interni e muri perimetrali autonomi
  • 50% superficie dei muri di confine con altri appartamenti
  • 25% balconi e terrazzi scoperti (35% se coperti)
  • 60% le verande
  • 35% patii e porticati
  • 10% giardini
  • 20-30% cantine solai
  • 50-60% garage
  • 20% posto auto scoperto
  • 35% posto auto coperto

A questo punto si fa una somma di tutti i metri dell’appartamento e delle pertinenze e si ottiene la superficie commerciale totale. 

Vendere casa con spazio aperto: un elemento su cui puntare

Secondo una recente ricerca realizzata da Immobiliare.it e da Realitycs, azienda specializzata in market intelligence e valutazioni automatiche, risulta che: 

  • la presenza di un balcone o di un terrazzo in Italia fa crescere il valore dell’immobile in media dell’8% nel caso in cui si tratti di un piano alto
  • per quanto riguarda le case al primo piano emerge che balconi e terrazzi fanno crescere il valore del 5,6%
  • al piano terra la presenza di giardini vale il 6,6% in più rispetto a un immobile che presenti le stesse caratteristiche

Ad esempio: per un immobile del valore di 100 mila euro, se dotato di un balcone, il prezzo può aumentare anche dell’8%. Potrai quindi richiedere all’acquirente fino a 8 mila euro in più grazie al balcone. 

Lo spazio aperto è certamente un elemento su cui puntare, se è anche curato e già predisposto ancora meglio. Durante le visite degli acquirenti cerca di mettere in luce questo aspetto, lascia la porta finestra aperta e permetti ai visitatori di uscire. 

Leggi anche: Home staging: come preparare la casa per le visite. 8 trucchi per esaltare i punti di forza. 

Vendere una casa con terrazzo a Trento: un plus 

Uno dei fattori che contribuisce ad accrescere sensibilmente il valore di una casa è uno spazio aperto, ad esempio un giardino, un terrazzo o un balcone possono fare davvero la differenza. La presenza di questo elemento consente agli inquilini di staccare dallo stress della routine, concedendosi un po’ di relax.

Avere un terrazzo, un balcone o un giardino a Trento significa puntare su uno spazio esterno in cui poter organizzare un piccolo giardino e collocare delle comode sedie per godersi il meritato riposo dopo una giornata di stress e di lavoro. Un balcone, anche se di dimensioni ridotte, può essere molto apprezzato, spesso utilizzato per allestire un piccolo orto con alcuni odori oppure dei fiori.

Lo spazio aperto è un elemento importante nella valutazione dell’immobile e oggi, nell’era del Covid, lo è ancora di più. 

Case con giardino o terrazzo, le più vendute con il Covid 

Durante il lockdown, ma in generale durante tutta la pandemia, abbiamo capito quanto sia importante avere una casa dotata di un terrazzo, un balcone o di un giardino privato. In quel periodo i fortunati hanno potuto uscire all’aria aperta e prendere il sole. Chi ha un giardino lo ha sfruttato al massimo, magari posizionando delle sedie di vimini e un tavolino. 

Dopo diversi mesi costretti in casa, gli italiani adesso reclamano soprattutto spazi all’aperto e aree verdi dove poter vivere all’aria aperta e a contatto con la natura. Così, in testa nella classifica delle richieste per le nuove case spiccano giardini e terrazzi, richiesti per nel 67% dei casi, con un aumento del 9% rispetto al 2019. La presenza del verde a pochi minuti di cammino è prerogativa del 65%, con un incremento del 17% sul 2019. 

Vendere casa con giardino o terrazzo a Trento non è mai stato così semplice

Siamo RES l’agenzia che ti aiuta a vendere casa in Trentino

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare